I sette peccati capitali dell’economia italiana

Ho di recente finito di leggere il libro “I sette peccati capitali dell’economia Italiana” edito Feltrinelli e scritto dall’ex quasi-premier Carlo Cottarelli. Per chi non lo sapesse, Cottarelli ha lavorato sia in Banca d’Italia che al Fondo Monetario Internazionale ed ha anche maturato esperienza come commissario straordinario per la revisione della spesa pubblica tra il 2013 e il 2014; è oggi direttore del nuovo Osservatorio Conti Pubblici Italiani dell’Università Cattolica di Milano, nonché visiting professor all’Università Bocconi.

Nel libro vengono individuati sette “peccati” dell’economia italiana che ne frenano lo sviluppo economico. Ho trovato il saggio particolarmente illuminante per la sua oggettività e per la chiarezza di pensiero dell’autore. I sette peccati illustrati dal professore possono essere divisi in due categorie: quelli di lunga durata, che sono l’evasione fiscale, la corruzione, la lentezza della giustizia, l’eccessiva burocrazia e il divario tra Nord e Sud; e quelli più recenti, ovvero il calo demografico e la difficoltà dell’economia italiana a convivere con l’euro. In questo scritto, mi concentrerò esclusivamente sul primo capitolo del libro, quello riguardante l’evasione. Continue reading “I sette peccati capitali dell’economia italiana”

Pillole di Finanza Pubblica


Il bilancio dello Stato è un documento complesso, in grado di rappresentare in maniera molto dettagliata la situazione economico-finanziaria di un Paese.
Inoltre, attraverso un’accurata analisi delle varie poste di spesa pubblica, è possibile ricavare anche informazioni culturali e sociali su di esso.

<<Il bilancio dello Stato è lo specchio di tutti i problemi politici e sociali di uno Stato>>.
                                                                                    Joseph Schumpeter

 

In base alle informazioni ricercate e agli obiettivi che si perseguono si possono distinguere diverse tipologie di bilancio.

In questo articolo farò riferimento, in breve, al bilancio consuntivo e al bilancio previsionale per dare, senza eccessivi tecnicismi, l’idea del contenuto essenziale di un bilancio pubblico e del ruolo del Prodotto Interno Lordo nella valutazione della ricchezza prodotta complessivamente, del reddito e del benessere di una società.
Continue reading “Pillole di Finanza Pubblica”

Giro d’Italia, cent’anni e non sentirli

 

Passo dello Stelvio, salita storica del giro, affrontato anche nel 2017 fonte www.ulb.ac.be

Colline, viste sul mare e montagne, paesaggi straordinari, migliaia di chilometri di strada percorsi da una scia infinita di maglie colorate, di atleti che corrono lungo lo stivale per ore e ore.
Tre settimane in strada a regalare emozioni intense e spettacolo. Il ciclismo non è lo sport più adatto alla società post-moderna, nella quale domina l’immediatezza.
Assistere a gare da 5 ore al giorno è un privilegio non sempre concesso e apprezzato. Ogni giornata in bici è ricca di complessità tecnica, strategica, determinata dal ruolo chiave del gioco di squadra, dal funzionamento di numerose e varie componenti meccaniche, dal ruolo essenziale dell’alimentazione, dallo stress, dalla fortuna, ma soprattutto da fatica. Continue reading “Giro d’Italia, cent’anni e non sentirli”

Partire, tornare, emigrare – Marcinelle e oggi

L’aereo si stacca dal suolo e mi accorgo di avere un po’ di paura, giusto quel poco in più del solito, giusto quel poco in più che mi prende quando guardo il calendario e mi accorgo di quante cose stanno per finire e quante stanno per cominciare.

Continue reading “Partire, tornare, emigrare – Marcinelle e oggi”

Scosse all’alba

Fonte immagini: www.castellucciodinorcia.it

Scosse all’alba

Queste poche righe segnano l’inizio di una nuova esperienza di condivisione di idee, sensazioni e conoscenze, sempre con lo sguardo rivolto verso il mondo.

<<Tutto è già cominciato prima, la prima riga della prima pagina di ogni racconto si riferisce a qualcosa che è già accaduto fuori dal libro>>.  
Italo Calvino

Inizio, un mondo nuovo o un’altra prospettiva, parto da me. Continue reading “Scosse all’alba”