Il Vietnam oggi – Communiste …moi non plus

Quello che sarà qui pubblicato non è un vero reportage, non è un diario, né un insieme di documenti.

È invece un insieme di esperienze, sensazioni e impressioni che ho avuto modo di formarmi attraverso ciò che ho visto e gli incontri che ho fatto in questo bellissimo Paese del sud-est asiatico. Un Paese in bilico tra un passato che si manifesta nelle bandiere con falce e martello e la figura di Ho Chi Minh onnipresenti e i Burger King, le Nike, i grattacieli e i motorini, le multinazionali che hanno portato i loro stabilimenti produttivi in Vietnam.

Ecco, è forse più simile a un taccuino di viaggio, e come taccuino di viaggio sarà qui pubblicato: un giorno del viaggio alla volta, di Sabato.

Episodi:

1 – Hanoi, la capitale

2 – Halong Bay: riso & souvenir

3 – Ho Lua & Tam Coc – nel profondo Vietnam

4 – Hua & Hoi An: incubo e sogno americano

5 – My Son & Da Nang: il vecchio e il nuovo

6 – Saigon & Mekong: pecunia non olet.. il pesce invece si’ Continue reading “Il Vietnam oggi – Communiste …moi non plus”

Giro d’Italia, cent’anni e non sentirli

 

Passo dello Stelvio, salita storica del giro, affrontato anche nel 2017 fonte www.ulb.ac.be

Colline, viste sul mare e montagne, paesaggi straordinari, migliaia di chilometri di strada percorsi da una scia infinita di maglie colorate, di atleti che corrono lungo lo stivale per ore e ore.
Tre settimane in strada a regalare emozioni intense e spettacolo. Il ciclismo non è lo sport più adatto alla società post-moderna, nella quale domina l’immediatezza.
Assistere a gare da 5 ore al giorno è un privilegio non sempre concesso e apprezzato. Ogni giornata in bici è ricca di complessità tecnica, strategica, determinata dal ruolo chiave del gioco di squadra, dal funzionamento di numerose e varie componenti meccaniche, dal ruolo essenziale dell’alimentazione, dallo stress, dalla fortuna, ma soprattutto da fatica. Continue reading “Giro d’Italia, cent’anni e non sentirli”

Tutte le strade portano a Roma

Un viaggio nell’Europa dal 1957 al 2017: i 60 anni dell’Unione ci riportano ancora una volta a Roma.

“Tutte le strade portano a Roma”

Dal periodo monarchico alla Roma Imperiale il Foro Romano è stato il cuore della città, un punto di riferimento per tutta Europa.

In pochi metri si ergevano maestosi templi, basiliche, il Senato, le residenze degli imperatori.

Strade si diramavano in ogni dove, arrivavano genti da paesi limitrofi e remoti, dalle verdi terre del Sannio fin sotto l’Arco di Costantino, dalla Spagna fino al tempio di Giove, dalla Palestina all’imponente basilica di Massenzio.
Dietro alle dolci alture del Palatino sorge il sole, illumina l’Urbe e sullo sfondo si scorge il Colosseo. Continue reading “Tutte le strade portano a Roma”